Il giardino è di fatto quel luogo in cui spesso viene richiamato l’ideale di relax, proprio perché si tratta di un posto lontano dal caos quotidiano, dove ritrovare la calma e la tranquillità necessaria al proprio equilibrio.

Perchè realizzare un angolo relax in giardino

Avere un giardino di casa è una grande opportunità: ti permette di fare ogni giorno qualcosa di diverso e passare tante ore all'aria aperta senza per forza dover uscire di casa.
Le attività possibili sono tantissime, ce n'è per tutti i gusti: per i più pigri come per chi non riesce a stare un minuto fermo con le mani in mano. Puoi organizzare picnic, grigliate e colazioni, dedicarti all'orto e al giardinaggio, fare esercizio fisico o allestire un solarium con piscina e sentirti un po' in vacanza.
Con l'emergenza Covid-19 possedere uno spazio aperto è diventato sempre più una necessità. Come da antichissimi studi entrare in contatto con la natura ha il potere e la capacità di combattere stress, ansia e di donare sempre nuovi stimoli, per grandi ma non solo. Basti pensare ai mille giochi all'aperto, cacce al tesoro, che i piccoli di casa possono fare. Quale modo migliore di crescere i bimbi se non farli giocare all'aria aperta? I bambini sono fatti per correre, saltare, lanciare, arrampicarsi sugli alberi e sporcarsi. È importante che vivano il giardino come un luogo di svago e divertimento! Un bambino vive le attività nella natura come una continua scoperta.
Il giardino è un angolo di pace e convivialità e la bella stagione richiama serate e cene in famiglia e tra amici. Che si viva in compagnia o da soli acquistare una casa dotata di  giardino è sempre la scelta migliore.  

Proteggersi dal sole e dalla pioggia

Per poterti godere a pieno, anche nelle estati più calde, il tuo giardino o il tuo terrazzo, dovresti prevedere la possibilità di stare all’ombra. Per coprire gli spazi esterni si può scegliere di installare un ombrellone, una tenda da sole o un gazebo: l’alternativa dipende dal tuo gusto personale, dalle dimensioni e dalle possibilità a cui il tuo spazio esterno si presta. Si tratta di articoli per cui sono disponibili soluzioni di alta qualità e eventualmente anche un’efficiente tecnologia automatizzata.

Tende da sole

La tenda da sole consente un grado di ombreggiatura che varia a seconda dello spessore del tessuto, ma naturalmente più fitto è l’intreccio più saprà dare ombra. In commercio esistono tende da sole più tradizionali, dai classici colori sgargianti che si accostano molto bene a paesaggi in stile mediterraneo o campagnolo, ma anche altri modelli più moderni dai colori neutri e dal design accattivante, adatti soprattutto per terrazzi cittadini. La tenda da sole rientra tra gli accessori d’arredo e deve quindi rispondere a delle esigenze estetiche che combacino con lo stile della casa. Ha il vantaggio di essere molto adattabile, versatile e di poter essere smontata molto facilmente per portarla ad esempio in un’altra casa. Il solo caso in cui lo spostamento si fa più difficoltoso è quello delle tende con installazione a muro, per le quali una disinstallazione adeguata richiederebbe l’intervento di tecnici specializzati. Un interessante tipo di tenda da sole è la vela. Si tratta di semplici teli, fino a non molto tempo fa costituiti da vere e proprie vele di barche, che sono di forma triangolare e privi di sostegni ancorati a terra, il cui fissaggio si adatta agli elementi già presenti in loco, come pareti o rami di alberi. Ideali per le zone ventose, si distinguono per il senso di leggerezza che emanano.

Ombrelloni da giardino

L'ombrellone è di sicuro un'opzione molto pratica perché permette di essere richiuso e riposto con estrema facilità. Può trovare ubicazione in qualsiasi tipo di outdoor, ma si rivela una scelta più funzionale per un balcone o un piccolo cortile. Esistono fondamentalmente due tipi di ombrelloni:

  • Ombrellone decentrato: questo tipo di ombrellone possiede un braccio laterale che permette di compiere rotazioni di 360°, rivelandosi, così, una soluzione comoda e dal minimo ingombro, perfetta per ombreggiare la zona pranzo.
  • Ombrellone a palo centrale: come dice il nome, si tratta di un ombrellone dotato di un palo centrale che, idealmente, dovrebbe essere collocato nell'apposito foro del tavolo da esterno. Non essendo direzionale secondo l'orientamento del sole, non è consigliato come elemento stabile dell'outdoor.

La sua particolare struttura, leggera e amovibile, rende l'ombrellone una soluzione stagionale, adatta solo nei mesi più caldi.
Nella scelta tra ombrellone e gazebo, quest'ultimo rappresenta una soluzione migliore per creare una vera zona living all'aria aperta. Si tratta di una struttura autoportante, coperta nella parte superiore e aperta sui lati.

Gazebi 

Uno degli elementi di arredo considerati indispensabili in un giardino è il gazebo, ideale anche come alternativa a tettoie e strutture fisse in metallo o legno e facilissimo da montare, con il vantaggio di poter essere rimosso durante l’inverno o spostato con estrema facilità. Una volta montato, il gazebo offre la possibilità di realizzare eleganti scenografie, di allestire un accogliente salotto, una piccola sala da pranzo immersa nel verde o una zona dedicata al relax a lato della piscina. Un tipico esempio è  Il gazebo pieghevole rappresenta una delle soluzioni più adattabili e versatili per arredare il proprio giardino, è resistente ma leggero e può essere facilmente trasportato, ideale quindi anche per chi possiede una seconda casa o magari per le vacanze in campeggio.
Il gazebo pieghevole da giardino è un complemento d’arredo essenziale e raffinato, che si presta a diversi ambienti, dalla cucina all’aperto, alla zona dedicata alla lettura e al riposo, può essere montato anche in spiaggia per offrire un riparo a tutta la famiglia o in campeggio, come zona pranzo / soggiorno. Di solito un gazebo viene utilizzato nella stagione estiva, tuttavia, considerando che si tratta di una struttura non soggetta a normative e non richiede quindi alcun permesso o autorizzazione, nulla vieta di utilizzarla, ad esempio, come piccolo ripostiglio / rimessa per l’orto.
Ovviamente, per acquistare un prodotto di qualità occorre valutare alcune caratteristiche tecniche, al fine di scegliere una struttura resistente, funzionale ed esteticamente piacevole.

Scegli lo stile del tuo giardino

Bohemienne, tradizionale, oppure industrial? Scegli che tipo di stile ti piacerebbe adottare per la tua zona outdoor. Se ti piacciono i mobili semplici e lineari, punta su uno stile classico oppure moderno, invece se ami sbizzarrirti con elementi originali scegli uno stile etnico oppure industrial.
Per gli amanti dei colori tenui e delicati, lo stile bohemienne o country è perfetto, soprattutto se vivi in campagna: l’utilizzo di legno bianco e invecchiato, i dettagli in tessuto chiaro e la ricchezza dei complementi d’arredo lo rendono uno stile molto affascinante.
Per chi invece adora i colori intensi, lo stile industrial è ricco di tonalità molto forti, abbinate a linee nette e l’utilizzo di molto metallo e legno scuro.

Gioca con la luce

La zona giardino è affascinante perché è dove si può vivere la luce naturale in modo pieno, durante tutta la giornata.
E la sera?
Organizzati utilizzando sistemi di illuminazione che rendano il giardino un luogo tranquillo, rilassante e un po’ romantico. Puoi scegliere di usare luci automatiche a led per i giardini molto ampi, oppure scegliere sistemi di illuminazione più semplici per la zona relax. L’utilizzo di candele, piccole lanterne o lucine aggiunge un’atmosfera poetica e delicata.

Non sottovalutare il comfort

La zona relax in giardino è chiamata così perché deve essere un luogo di pace, di armonia, dove potersi rilassare durante i pigri pomeriggi del weekend. Per questo motivo, non rinunciare al comfort per lo stile: circondati di arredamento comodo e funzionale.
Poni particolare attenzione alla scelta di divani, sedie, pouf o sdrai da giardino. Se hai intenzione di passare molte ore nella tua zona outdoor, oppure ti piace invitare amici e parenti, assicurati che siano tutti confortevoli.

Gli elementi indispensabili 

Senza ombra di dubbio, l’aspetto essenziale di una zona relax è un arredamento confortevole e funzionale. I mobili più adatti da utilizzare all’esterno sono quelli realizzati in fibre naturali o legno, preferibilmente di colore chiaro.
Ecco alcune delle numerose opzioni disponibili:

  • divani
  • tavoli o tavolini
  • poltrone
  • sedie con braccioli
  • sedie pensili
  • pouf
  • mobili in pallet
  • sdraio
  • amache
  • poggiapiedi

Basterà  semplicemente sistemare gli arredi in modo equilibrato e con lo scopo di ottenere la massima comodità. Un esempio sono i pezzi d’arredamento utilizzati per gli spazi chillout: più sono morbidi e imbottiti, più vi faranno sentire a vostro agio. A tal fine, potete utilizzare dei cuscini o una coperta leggera per le ultime ore della giornata.
Inoltre, tenete sempre a mente che poco è meglio: scegliete pochi mobili, ma di grandi dimensioni. Se lo spazio è visivamente ben organizzato, sembrerà più grande e vi sentirete maggiormente a vostro agio.
Infine, è una buona idea optare per mobili pieghevoli o smontabili: in questo modo, a fine estate, sarà più facile ritirarli.


relax

 

giardino

 

ombrellone

 

gazebo